mobile libreria divisorio

Libreria divisorio e altre tipologie: le caratteristiche

Parliamo infine degli altri tipi di mobile libreria che contribuiscono ad organizzare e abbellire gli spazi. Qualcuna ha caratteristiche più pratiche e funzionali, altre più estetiche, ma tutte sono utili per completare l’arredamento della casa.

Libreria senza schienale

Le librerie a giorno di solito sono fornite di schienale a parete. In alcuni casi questo è un elemento strutturale che contribuisce alla stabilità della composizione (specie in un mobile libreria poco profondo), spesso invece é impiegato per proteggere la parete e gli oggetti dalla polvere. Negli ultimi anni però, per ragioni economiche ma anche estetiche, è cresciuta la richiesta/offerta di librerie senza schienale a parete. Una libreria senza schienale su una parete colorata infatti può aiutare a creare un contrasto di colori che movimenta l’arredamento.

Libreria divisorio (o bifacciale)

La libreria diventa sempre più un elemento di arredo da mettere in evidenza e che interagisce con l’ambiente. Una libreria senza schienale inserita a centro stanza diventa una parete che separa gli ambienti. Possiamo usarla per dividere ad esempio il locale soggiorno/cucina, molto comune nelle case moderne: per questo è conosciuta che con il nome di libreria bifacciale, cioè sfruttabile da entrambe i lati. La caratteristica “leggerezza” della libreria divisorio richiede solitamente che uno dei lati “corti” venga fissato a parete per garantirne la stabilità (quando necessario è sempre segnalato nelle istruzioni di montaggio).

Libreria a ponte

Questo tipo di scaffalatura si sviluppa sollevata da terra, inserita tra due strutture libreria. È un sistema che permette di creare un vano libero sottostante per ospitare eventuali arredi esistenti come per esempio uno scrittoio indipendente, un cassettone antico, un divano o addirittura un letto. La libreria ponte può essere impiegata inoltre per “incorniciare” una porta e creare un mobile libreria a tutta parete stile biblioteca.

Libreria salvaspazio

Con le librerie pensili anche i corridoi o le zone di passaggio non particolarmente ampie possono diventare ambienti da arredare. Le librerie salvaspazio sono elementi poco profondi (circa 20 cm) che permettono invece di sfruttare intere pareti, dalla base al soffitto, magari con l’inserimento di ante per creare piccoli vani contenitori chiusi.

Scopri tutte le librerie in vendita nel nostro catalogo!